La comunità di Sant'Andrea del Garigliano saluterà l'arrivo della primavera con un fine settimana dedicato alla salute e alla prevenzione. I prossimi 19 e 20 marzo, infatti, presso la villa comunale "Unità d'Italia" del paese, si svolgerà la manifestazione "Primavera in salute e sicurezza", che vede in collaborazione diverse istituzioni, la Regione Lazio, l'azienda sanitaria di Frosinone, la compagnia della Lecina, l'amministrazione comunale, la farmacia locale, il gruppo consiliare "Progetto Futuro" e diversi enti e associazioni di settore.

Ampio lo spettro di possibilità per sottoporsi a visite specialistiche in diverse discipline mediche. Si parte sabato con prelievi ematici e stick glicemico, psa per gli uomini e pap test per le donne, e l'occasione per i partecipanti di misurare l'udito con il test audiometrico del dottor Antonello Iannattone e di essere visitati dalla dermatologa Miriam Grimaldi, dal ginecologo Flavio Giannini, dalla nutrizionista Serena Simeone, dalla senologa e chirurga Annalisa Paliotta, dall'odontoiatra Pietro Reale e dall'ortopedico Giantoni Di Giorgio.

Domenica 20 marzo la "Primavera in salute e sicurezza" di Sant'Andrea del Garigliano prosegue con la diffusione di pratiche utili in caso di emergenza, come le manovre di Blsd per la disostruzione in caso di soffocamento adulto e pediatrico con l'istruttore Andrea Del Monte, i principi del primo soccorso con Giuseppe Iannattone, i principi e l'esecuzione della normativa anti contagio Covid-19 con Mauro Del Maestro, e pratiche di spegnimento con Lorenzo Reale.

Un weekend improntato alla salute e alla prevenzione, proprio ora che finalmente l'inverno è terminato e dal lungo buio, dal clima freddo e umido, ritorna la luce. E tante persone avvertono il bisogno di rinnovare il proprio benessere insieme alla natura: non è un caso molti proprio in questo periodo, come risvegliandosi da un lungo letargo, si iscrivono in palestra o iniziano uno sport, o semplicemente fanno "bagni di sole" all'aria aperta almeno mezz'ora al giorno, anche sul balcone di casa. Da anni infatti si succedono le raccomandazioni degli specialisti in merito al fatto che lo stile di vita sedentario non favorisce la buona salute, tanto che in molte malattie, come l'ipertensione arteriosa, l'obesità, l'artrosi, i medici lo citano come uno dei principali "fattori di rischio".