Da ormai un mese i banchi del mercato sono stati spostati dall'ex campo Miranda a pizza Green. A "traslocare" sono stati i commercianti del settore ortofrutticolo e alimentare. A distanza di quattro appuntamenti si può tracciare un primo bilancio e a farlo è il primo cittadino che ieri ha fatto una passeggiata in centro per controllare la situazione di persona.

«È evidente che ci sia molto meno disagio per il traffico - ha spiegato Salera - Sia nelle aree più esterne, le principali arterie di accesso alla città come via Garigliano, in cui spesso si creavano file lunghissime. Ma anche in viale Dante lungo il corso della Repubblica in cui gli automobilisti lamentavano ingorghi. Possiamo dire di essere soddisfatti e lo sono anche gli stessi ambulanti. Prima nei giorni di mercato via Leopardi era impraticabile, ora il traffico è molto più fluido».

E riguardo i vivaisti che erano rimasti in un primo momento "fuori" dagli stalli previsti in piazza Green, e che da diverse settimane si trovano nell'ex campo Miranda, il sindaco chiarisce: «È stata una scelta mirata. Per il tipo di prodotti e merce che hanno nel settore era molto più comodo per gli acquirenti, ma anche per i commercianti, restare in un'area abbastanza spaziosa da permettere di caricare la merce stessa».

L'unico problema che i residenti continuano ancora a registrare è quello del parcheggio selvaggio. Questo derivato sicuramente dall'inciviltà di qualche cittadino di troppo che lascia l'auto davanti agli ingressi dei cortili, a pochi centimetri dai portoni o anche a ridosso degli incroci creando non pochi problemi. Un altro fenomeno è quello di chi parcheggia la vettura in cortili privati o sui posti per disabili. Ma gli uomini del comandante Pugliese continuano a girare nel centro e non solo alla ricerca dei trasgressori.