Nei giorni scorsi, i carabinieri dell'Aliquota radiomobile della compagnia di Anagni, nell'ambito di un'attività preventiva finalizzata a contrastare la commissione dei reati in genere, con particolare attenzione alla commissione dei reati predatori, hanno arrestato per furto aggravato due cittadini di nazionalità romena, domiciliati ad Aprilia, di 33 e 20 anni. I due, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, sono stati bloccati dai carabinieri dopo la segnalazione di un furto in corso, ad Osteria della Fontana. Erano appena usciti da una profumeria del quartiere dove avevano rubato cosmetici per un valore di circa 500 euro, che sono stati restituiti al negozio dove erano stati asportati.

Non hanno fatto in tempo a scappare perché i carabinieri li hanno fermati subito. Anche le commesse dell'esercizio commerciale si erano accorte del furto subito e hanno cercato di inseguire i due giovani.
I due arrestati, nel pomeriggio di mercoledì, nel corso dell'udienza di convalida che si è svolta presso il tribunale di Frosinone, di fronte all'evidenza della prova, sono stati sottoposti all'obbligo di dimora ad Aprilia.
Erano difesi dagli avvocati Mario Cellitti e Alessia Campagiorni.