La raccolta differenziata a Ferentino ha superato il 60% finalmente e il sindaco Pompeo invita la popolazione a non vanificare gli sforzi del Comune. Pertanto l'amministrazione chiede il rispetto del regolamento e il corretto conferimento dei rifiuti e della differenziata, purtroppo non da tutti seguito correttamente. Ed allora partono i controlli sulla raccolta differenziata da parte della Lavorgna Srl.

La stessa società d'igiene urbana annuncia che proprio in questi giorni comincerà l'attività di verifica, controllo e sensibilizzazione per il miglioramento della raccolta differenziata. Personale della ditta Lavorgna si recherà periodicamente in tutte le zone del territorio comunale, per verificare se il deposito dei rifiuti venga effettuato dagli utenti nel rispetto del calendario di conferimento e con l'utilizzo delle attrezzature previste e in dotazione (secchielli, carrellati e sacchi trasparenti), nonché la corretta differenziazione dei rifiuti conferiti.

I depositi non conformi, nei casi più gravi, non verranno ritirati e sarà lasciato un bollino con la scritta "Non conforme", come una sorta di cartellino o ammonizione che si usa nel gioco del calcio, accompagnato da un'informativa sul corretto conferimento. Gli utenti in difetto saranno invitati a provvedere nel rispetto di quanto previsto dall'ordinanza sindacale e potranno essere disposte sanzioni dalla polizia municipale.

Il sindaco Antonio Pompeo spiega: «L'obiettivo è il sensibilizzare ancora di più i cittadini sul corretto conferimento dei rifiuti. Non dobbiamo vanificare gli sforzi fatti fino ad oggi da gran parte della cittadinanza, che ci hanno consentito di superare il 60% di raccolta differenziata. Comportamenti sostenibili sono alla base dell'azione comune di difesa del suolo, dell'ambiente e del futuro dei nostri figli. La nostra comunità ha dimostrato grande senso di responsabilità e sono certo che non verrà meno la collaborazione nell'esclusivo interesse di tutti». Un servizio sicuramente apprezzato dai cittadini è l'Ecocentro attivo in via Bartoli.