Ancora una notte insonne per la presenza di bande in azione tra Cassino, Sant'Elia e Cervaro. La presenza di un'Audi bianca, così come quella di persone sospette è stata rilanciata in tempo reale sui diversi gruppi WhatsApp che ormai riescono a descrivere meglio di ogni altra cosa spostamenti, dubbi, paure dei cittadini. Dalle prime informazioni sembrerebbe che si sia trattato di colpi quasi tutti tentati. Tranne per uno in cui sarebbe stata portata via una vecchia Fiat Bravo scura.

Tutta la zona di Colle Fionda, via Bonifica Falasca (qui due le case prese di mira) e a San Pasquale. Qui stando al racconto dei residenti, i ladri sarebbero entrati in casa mentre i proprietari erano al piano di sotto: impossibile rendere l'idea della paura provata dai cittadini. Immediata l'attivazione delle forze dell'ordine che pare abbiano braccato una delle bande in azione. Resta da capire quanti gruppi siano attivi allo stesso momento e come si siano "spariti" il territorio.

Il comitato "Foresta in Comune", intanto, continua a dare un po' di speranza e di vicinanza alle tante vedove e persone sole della zona: con il furgoncino giallo, i volontari del comitato presieduto da Ranaldi, non fanno mai mancare il suono del clacson o un saluto dal finestrino. Una lodevole iniziativa. Serve, però, concentrare gli sforzi soprattutto nelle periferie, quelle maggiormente prese di mira dai malintenzionati: un sistema di sorveglianza o di illuminazione potrebbero rivelarsi validi deterrenti.