Ladri e vandali in azione a Ferentino. I primi si danno da fare principalmente in periferia, i devastatori invece anche in centro. I malviventi si sono introdotti in un paio di abitazioni nel quartiere Tofe nottetempo, ma sarebbero più i danni provocati che altro. Il primo episodio è di pochi giorni fa, mentre mercoledì a tarda sera, in altra zona del popoloso quartiere, sono entrati, sempre in maniera ardita, in una casa in quel frangente senza occupanti, ma non avrebbero trovato granché da asportare. Al rientro a casa l'inquilina ha trovato la sorpresa sgradita, gli ignoti hanno prodotto dei danni per poter entrare.

Subito dopo è iniziato il passaparola in contrada Tofe, non nuova a siffatte scorrerie, al fine dimettere in guardia gli abitanti del quartiere, i quali adesso sono piuttosto vigili anche in orario notturno. Invece al centro si danno da fare i vandali, che continuano imperterriti a spaccare specchi stradali e staccionate sistemate dal Comune. Dopo avere fatto a pezzi buona parte degli steccati nell'area Martellina, danneggiamenti simili sono stati segnalati in altre zone urbane.

Anche la via Francigena pedonale, che collega via Porta Maggiore a Porta Sanguinaria e a via Antiche Terme, è stata attraversata dai "barbari". E' stata distrutta irrimediabilmente gran parte della recinzione di legno laterale, probabilmente con una mazza. Per lunghi tratti il viottolo è privo di staccionata ed eventuali pedoni potrebbero correre dei rischi nel percorrere la Francigena che costeggia un bel tratto di mura poligonali. Staccionate distrutte anche nei giardinetti di Pareti e in altri posti della città.