Dopo il furto sacrilego compiuto alla cassetta delle offerte della chiesa dell'Immacolata di Scauri, il ladro "seriale" ha colpito ancora, ma, all'interno della chiesa di Sant'Albina, sempre a Scauri. Questa volta però, il "colpo" non è andato a buon fine in quanto il parroco don Antonio Cairo, aveva già prelevato quanto c'era all'interno.

Infatti il sacerdote ha trovato solo la cassetta forzata ed ha deciso di sporgere denuncia ai Carabinieri, che già stanno indagando sull'altro furto. Il raid ladresco è stato commesso nel pomeriggio di domenica scorsa, giorno in cui è stata presa di mira l'altra cassetta delle offerte.
Questa volta, però, per lo sconosciuto (almeno per ora) il "bottino" è stato di zero euro, poiché il parroco don Antonio Cairo, di solito, svuota puntualmente la cassetta delle offerte.