Quando le professionalità scende in campo per la campagna vaccinale. Manuela Cocchi, la fotografa che lo scorso anno ha realizzato la campagna di ringraziamento al personale sanitario per l'impegno profuso durante la pandemia, ha voluto essere in prima linea anche per la promozione della vaccinazione anti Covid-19 durante il periodo della gravidanza e quello dell'allattamento.

«Insieme alla dottoressa Claudia Malerba, ginecologa dell'ospedale di Sora, abbiamo riflettuto sull'eventualità di avviare un progetto di sensibilizzazione rivolto a tutte le donne in gravidanza», ha spiegato la Cocchi, che con queste finalità ha creato una vera e propria campagna comunicativa coinvolgendo, attraverso l'informazione, sia le future madri che le neo mamme.

Le linee guida sanitarie, d'altronde, raccomandano che le donne in gravidanza e in allattamento ricevano il vaccino dopo aver valutato, insieme al proprio medico, eventuali controindicazioni. E così è nato il progetto "Vacci-Nati".

«Essenziale il gioco di parole, non è un caso in quanto racchiude due concetti: l'invito a vaccinarsi, e la parola "nati" intesa come "nati vaccinati-protetti». Ecco che Cocchi e Malerba, con l'avallo della Asl di Frosinone, hanno dato vita alla campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta alle donne in stato interessante e alle neo mamme, per promuovere la vaccinazione presso le strutture ospedaliere; di pochi giorni fa gli open day negli ospedali della provincia di Frosinone riservati proprio alle gestanti.