In arrivo un nuovo polo logistico a Ferentino, un'opportunità di sviluppo per l'intero territorio. La notizia è stata annunciata ieri dal presidente del Consorzio Industriale del Lazio, Francesco De Angelis, secondo il quale: «si tradurrà in occupazione e sviluppo». La notevole struttura (tratterà settori diversi, alimentare e non solo) s'insedierà nel 2023 nei pressi dello scalo ferroviario di Ferentino e del locale casello A1. «Un nuovo polo logistico a Ferentino – annuncia De Angelis con un investimento di decine di milioni di euro e la prospettiva di occupazione per circa 1.000 lavoratori, tra diretti e indotto, oltre al sostanziale miglioramento della viabilità circostante di cui beneficerà l'intera area industriale. Un'altra eccellente notizia dopo quella dei giorni scorsi che ha riguardato la provincia di Rieti, con il Gruppo Eurospin che ha deciso di insediarsi nel polo di Passo Corese».

Il presidente del Consorzio Industriale del Lazio esprime grande soddisfazione per il progetto del polo logistico che sarà insediato a Ferentino. Mesi fa la richiesta al Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Frosinone per l'assegna zione dell'area e un lavoro certosino per raggiungere l'obiettivo. «Per la provincia di Frosinone – spiega De Angelis tutto questo si traduce in sviluppo e occupazione, con prospettive ancora più esaltanti in vista della realizzazione del secondo asse attrezzato, che sarà il collegamento con la nuova stazione ferroviaria dell'Alta velocità. Un'infrastruttura destinata a cambiare radicalmente la viabilità di tutte le aziende e che abbiamo potuto progettare recuperando una vecchia richiesta di finanziamenti di oltre 6 milioni di euro effettuata al Ministero per le Infrastrutture nel 1987.

Parliamo, quindi, di spostamenti veloci per e dalle aziende raggiungibili dall'autostrada del sole o attraverso la rete ferroviaria, dalla provincia di Latina o dall'Adriatico. Significa riduzione dei tempi e accesso facilitato, variabili che quando si parla di investimenti ed economia non possono essere sottovalutate. Senza dimenticare – aggiunge e conclude il presidente De Angelis – l'altro polo logistico della Froneri (sempre a Ferentino, ndc), azienda leader nel settore alimentare, che è in dirittura di arrivo. Mobilità, logistica, intermodalità, sviluppo del territorio, occupazione.
Ogni azione, prima del Consorzio Asi di Frosinone e oggi del Consorzio Industriale del Lazio, è e sarà finalizzata a tutto questo. Noi facciamo la nostra parte e con la nuova mission del Consorzio sarà possibile agire in maniera ancora più concreta, nell'interesse di tutti i territori del Lazio».