Tre abitazioni visitate dai ladri. E in un'altra è stato il cane a metterli in fuga. Dopo aver svaligiato due case, comprendendo di essere stati scoperti da alcuni residenti della zona, gli autori dei raid sono fuggiti a bordo di un'auto. Messi alle strette, hanno cercato di far perdere le loro tracce, ma dopo diversi chilometri sono usciti fuori strada con la macchina. Uno di loro è rimasto ferito ed è stato bloccato, l'altro è fuggito.

Non si esclude che potesse esserci una terza persona a fare da palo. È stata una notte da "guardie e ladri" quella di sabato scorso tra Vallecorsa e Castro dei Volsci.

La ricostruzione
Il primo blitz, non andato a segno, si è verificato intorno alle 18.30 in località San Francesco, a Vallecorsa, in un'abitazione dove già diversi mesi fa i banditi avevano tentato un furto, ma il cane, come ha fatto l'altra sera, li aveva costretti alla fuga. Nella seconda casa, poco distante, i ladri sono entrati al piano superiore, hanno messo a soqquadro le stanze ma non sono riusciti a trovare nulla. Nella terza abitazione hanno portato via oggetti di valore, d'oro e d'argento, mentre i proprietari, ignari della presenza dei malviventi, erano a cena al piano terra.

Stesso modus operandi nella quarta abitazione svaligiata, intorno alle 20.30, in contrada Le Pezze.
La proprietaria si è accorta dell'intrusione quando è salita per controllare la stufa, ma i ladri avevano già trafugato tutto.

L'allarme
Quanto accaduto non è passato inosservato ad alcuni residenti che hanno subito lanciato l'allarme.
Probabilmente gli autori dei furti hanno capito di essere stati scoperti e se la sono data a gambe levate, ma durante la corsa nelle campagne hanno perso parte della refurtiva. Poi la fuga in auto, cercando di far perdere definitivamente le loro tracce. Si sono diretti a gran velocità verso Castro dei Volsci, ma la fuga è terminata poco dopo nella zona di San Sosio.
La macchina, che procedeva a folle velocità, si è schiantata contro un guard raid. Il conducente, si tratterebbe di un uomo di origine albanese, è rimasto ferito ed è stato subito fermato dai carabinieri che nel frattempo erano stati avvisati dai cittadini.

In auto, sempre stando a quanto ricostruito, c'era un passeggero che però, dopo l'incidente, è fuggito.
Sul posto, oltre ai militari di Giuliano di Roma, gli operatori del 118 che hanno trasportato il ferito in ospedale e i carabinieri di Vallecorsa per i rilievi nelle abitazioni svaligiate. L'uomo è ora piantonato in ospedale dalle forze dell'ordine. In auto sarebbero stati trovati arnesi da scasso. Non si escludono sviluppi nelle prossime ore.