Riaperta ieri la strada in località Oliva Grande. Sono terminati infatti i lavori di sistemazione della frana che ha interessato via Tramonti, nel tratto che parte dalla località Ponte Pròibito. Gli interventi, durati diversi mesi, sono stati eseguiti da Rete ferroviaria italiana.

La società del Gruppo Fs è intervenuta a salvaguardia del passaggio a livello della linea Roccasecca-Avezzano, nei pressi del quale è avvenuto lo smottamento. Ieri mattina il Sindaco Luigi Germani e l'assessore ai lavori pubblici Sara Petrucci hanno eseguito un sopralluogo prima di consentire la riapertura della via.

«Abbiamo avuto modo di constatare l'importante intervento eseguito da Rfi sul costone franato - ha detto Germani - Per quanto abbiamo potuto constatare, i lavori sono stati eseguiti a regola d'arte e per questo ringrazio Rfi e la ditta esecutrice, oltre a tutta l'amministrazione comunale. Ci scusiamo con i residenti della zona interessata dalla chiusura per i disagi subiti in questi mesi».

«L'intervento eseguito - ha spiegato l'assessore Petrucci - consente ora una maggiore sicurezza per tutti. È stata realizzata una palificazione dell'area interessata, messi in opera dei muri di contenimento in cemento armato, create le condotte discolo dell'acqua piovana, installate le reti paramassi sulle scarpate.
La strada è stata risagomata, consolidata e in alcuni tratti allargata. Per circa un mese rimarrà a breccia per poter consentire la stabilizzazione del piano e poi procedere con la posa in opera del tappetino d'asfalto».

La riapertura al traffico prevede l'installazione di alcuni cartelli con una nuova indicazione del limite di velocità a 20 chilometri orari e la raccomandazione di procedere con prudenza.