Contagi in risalita in settimana. Nonostante la riduzione, nell'arco delle 24 ore, da 940 a 856 si registra un trend in aumento rispetto all'analogo periodo della passata settimana (3.212 casi contro 3.049). Per il secondo giorno di fila l'incidenza riprende quota, mentre il tasso scende. Si registra, tuttavia, una nuova vittima, mentre prosegue la campagna vaccinale, con una forte spinta nella fascia pediatrica. Resta fermo il dato dei ricoverati: 74 nei reparti ordinari e 12 in terapia intensiva.

La giornata
Sono 856 i nuovi positivi in provincia di Frosinone con la media settimanale che va a 803 contro i 762,25 della precedente, sempre al giovedì. Il maggior incremento giornaliero si ha a Frosinone con 90 contagiati. Seguono Cassino a 75, Alatri a 70, Ceccano a 53, Veroli a 51, Ferentino a 38, Sora a 37, Anagni a 30, Amaseno a 29, Supino a 28, Piedimonte San Germano a 27, Isola del Liri a 23, Fiuggi, Monte San Giovanni Campano e Roccasecca a 20, Ceprano a 16, Boville Ernica a 14, Arpino, Castro dei Volsci , Cervaro e Paliano 12, Atina 11, Broccostella, Pontecorvo, Sant'Elia Fiumerapido e Torrice 9, Piglio 8, Arce e Pofi 7, Esperia, Morolo e Serrone 6, Ausonia, Castelliri, San Giovanni Incarico, Sant'Andrea del Garigliano, Torre Cajetani, Vallecorsa e Vallerotonda 5. Non comunicato il dato dei comuni al di sotto dei 5 casi.

Rispetto alla precedente settimana si ha un incremento del 5,34% quando, invece, giovedì scorso registrava una riduzione dell'8,02%, a dimostrazione di come la curva ancora non si sia assestata. A gennaio si sono infettati già in 15.656 a 782,80 di media giornaliera.
Numeri da record, mai visti finora dall'inizio della pandemia. Finora il massimo era stato di 6.588 a novembre del 2020.

Il decesso
Nel bollettino di ieri c'è una vittima. Si tratta di una donna di 66 anni di Torre Cajetani con patologie pregresse. È il decesso numero 2 della settimana che, se non altro, segna una discontinuità rispetto alla passata, chiusa con 14 morti.

Gli indicatori
Per il secondo giorno consecutivo risale l'incidenza, a 1.171,91 (giovedì scorso era a 1.121,59). Il tasso, con il rialzo dei tamponi, 6.017, scende al 14,22%, il minimo da domenica.

I ricoveri
Resta stabile il dato dei ricoverati, 86, di cui 12 in terapia intensiva. Aumentano di altri 432 i negativizzati.