Al via il bando di servizio civile universale. Partecipazione, inclusione, solidarietà, utilità sociale con occhio vigile a un potenziamento dell'occupazione giovanile. Questi alcuni tra gli obiettivi del servizio civile universale. Un'esperienza per tanti giovani tra i 18 e i 28 anni. I termini per la presentazione della domanda scadono il prossimo 26 gennaio. In particolare, per il Comune di Alatri sono quattro i progetti attivi in diversi settori: servizi sociali, culturali, riqualificazione urbana, museo civico e soprintendenza capitolina. Ventisei posti in tutto.

Il consigliere delegato alla cultura, Sandro Titoni, sottolinea: «Il servizio civile ha una duplice importanza: oltre a essere una bella opportunità per i ragazzi, è anche un'opportunità per il Comune che può disporre di nuove risorse, giovani e piene di vitalità e voglia di fare, per portare avanti i progetti e poter fornire ulteriori servizi ai nostri concittadini e non solo».

Il consigliere delegato alle politiche giovanili, Mattia Santucci, aggiunge: «Il servizio civile è un'esperienza altamente formativa per i ragazzi che sceglieranno di mettersi al servizio della propria comunità cittadina, rappresenta un momento di svolta positiva e va a rafforzare il rapporto fra le istituzioni locali e le giovani generazioni».