Le aziende dell'automotive sono strategiche per l'intera regione e ieri hanno incontrato l'assessore Paolo Orneli. Sono stati il presidente di Unindustria Angelo Camilli e il presidente del comprensorio di Cassino Francesco Borgomeo ad aver organizzato il proficuo appuntamento tra l'assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio Orneli, da una parte, e oltre trenta realtà produttive dall'altra. Un settore centrale per l'economia del Paese e della regione, con un indotto che conta un numero totale di unità locali delle imprese attive pari ad oltre 7.700, per un complessivo di addetti di circa 30.000 unità dei quali circa 10.000 direttamente coinvolti nella produzione e il restante nelle attività di servizi e riparazione.

Le finalità
Obiettivo dell'incontro, svoltosi in Unindustria, è stato quello di affrontare tutte le principali opportunità derivanti dalle prospettive del più ampio concetto della mobilità sostenibile e rappresentare le esigenze della filiera dell'auto motive per individuare e favorire, a tutto tondo, le misure volte a supportare la competitività e lo sviluppo delle aziende.

Gli interventi
«La stretta collaborazione con la Regione su questo settore così strategico per la nostra economia sta portando già dei primi importanti risultati dichiara Angelo Camilli, presidente di Unindustria fra i quali l'inserimento dell'automotive nelle S3 Smart Specialisation Strategy della prossima programmazione comunitaria e i rilevanti investimenti per l'insediamento, a Cassino, della Power4Future (Joint Venture tra Fincantieri Si e Faist Electronics) diretti alla produzione di batterie al litio». Ma non solo. «Tale progettualità delle batterie a litio, partita già da un po' di tempo, sta riscuotendo già molto interesse dichiara il presidente della sede di Unindustria Cassino Francesco Borgomeo e sta coinvolgendo ora tutte le aziende interessate del nostro territorio e alle quali Unindustria intende garantire il massimo supporto in vista delle sfide già in atto per il settore e dettate dalla transizione tecnologica, energetica e della domanda».

«L'incontro si è rivelato molto proficuo per candidare il Lazio a un futuro da protagonista nella mobilità sostenibile ha dichiarato l'assessore allo Sviluppo economico Paolo Orneli -La Regione Lazio farà fino in fondo la propria parte per il sostegno agli investimenti delle imprese e all'occupa zione». Il confronto con l'assessore Paolo Orneli è stato dedicato alle manifestazioni di interesse che sono state presentate riguardo i possibili investimenti che si potrebbero attivare; inoltre l'incontro è stato molto importante per capire a che punto siano i finanziamenti previsti per questo importante settore sia da parte della Regione sia da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, due Istituzioni fondamentale per il mantenimento, lo sviluppo e la crescita trainante dell'economia regionale.
Quella di ieri è stata un'ulteriore tappa nel percorso delle progettualità avviate da tempo per la filiera automotive/mobilità di Unindustria, promosse a partire da ottobre 2020 come esito del Tavolo di lavoro costituito dalla Regione Lazio con l'allora Presidente del Consiglio Buschini.