Un positivo fra i dipendenti: chiude il Comune. Il sindaco Paolo Fallone ha disposto per le giornate di ieri e oggi la chiusura del municipio per consentire la sanificazione dell'intero edificio in quanto un dipendente è risultato positivo. In ogni caso sono garantiti, previo contatto telefonico, tutti i servizi urgenti. I contagi da Covid non hanno risparmiato nemmeno il palazzo comunale costringendo il sindaco Paolo Fallone ad adottare la misura necessaria per tutelare i dipendenti dell'ente e tutti i cittadini e, nel contempo, per consentire la sanificazione dell'intero edificio. Con lo stesso provvedimento, però, il sindaco garantisce che tutti i servizi urgenti saranno operativi tramite contatto telefonico.

Si conferma una diffusione ampia dei contagi che quotidianamente viene riportata dal sindaco Fallone sul suo profilo Facebook. Una situazione che sta generando una vera e propria psicosi da contagio. A tutto questo si unisce l'invito del primo cittadino alla massima prudenza e ad astenersi dagli assembramenti.
Una posizione che nei giorni scorsi lo ha portato anche alla sospensione dell'attività didattica, decisione che ha visto il consenso della gran parte dei genitori. Il sindaco e l'amministrazione stanno valutando, nelle prossime ore, l'attuazione di ulteriori misure a tutela della salute pubblica.

Il Covid corre, i contagi crescono esponenzialmente ed i sindaci ovviamente sono preoccupati per le loro comunità. Fallone è stato fra i primi in provincia a ordinare la chiusura delle scuole, preoccupato per l'evolversi dell'emergenza e prevedendo una rapida crescita dei contagi, situazione che si sta verificando e che non ha risparmiato neppure il palazzo comunale.
In queste ore si stanno assumendo decisioni importanti.
A breve Fallone e i suoi comunicheranno le decisioni assunte per fronteggiare la delicata situazione.