Scritte sulle pareti con vernice spray e una vecchia automobile abbandonata. È quanto si nota tuttora in bella vista in un'area del parcheggio coperto fuori Porta San Nicola, nato a ridosso di una parte della cinta muraria del centro storico di Boville Ernica. Se in estate alcuni interventi sono stati effettuati per risistemare gran parte della struttura, all'appello manca ancora un altro lato del parcheggio. La segnalazione arriva direttamente da alcuni cittadini i quali portano all'attenzione anche alcuni rifiuti abbandonati sempre nella parte del centro storico, anche al di sotto del Belvedere. Ed ancora, la mancanza di illuminazione in alcuni vicoli in cui i lampioni sono spenti.

«Se la situazione di abbandono del centro storico continuerà, come ad esempio le mancate manutenzioni della pubblica illuminazione o il mancato raccoglimento della spazzatura abbandonata, siamo pronti a inoltrare denunce alle autorità competenti, nei confronti delle ditte e nei confronti dell'amministrazione in quanto ente appaltante per interruzione di pubblico servizio».

È quanto sottolineano alcuni residenti che chiedono maggiore attenzione e più cura del centro storico, oltre all'installazione delle telecamere nei punti più sensibili del borgo. Alcuni interventi, l'estate scorsa, sono stati effettuati nel parcheggio coperto con un nuovo intonaco e nuova tinteggiatura sia all'interno sia all'esterno. Sistemato e potenziato l'impianto di illuminazione con nuove plafoniere a risparmio energetico, ma come detto all'appello manca un'altra area del parcheggio coperto, lasciata nel degrado.