Misure anti-contagio, il sindaco Santangeli emette un'ordinanza. La variante Omicron non dà tregua, sulla base del più recente rapporto emanato dalla Asl di Frosinone, sulla base al quale nel territorio comunale si registra un numero di contagiati in evidente crescita, con 95 positivi se si considerano anche gli antigenici.

Pertanto il primo cittadino, per garantire un elevato livello di protezione e distanziamento sociale al fine di contenere il diffondersi dell'epidemia in paese, ha emanato il provvedimento urgente in vigore da ieri fino al prossimo 9 gennaio con una serie di disposizioni. «È opportuno - ha detto il sindaco Santangeli - monitorare la situazione e, senza fare allarmismi, ribadire che il virus è pericoloso e che vanno assolutamente rispettate le regole del distanziamento sociale. Proprio nell'ottica di favorire il rispetto di queste regole, in accordo con la Prefettura, abbiamo emanato l'ordinanza facilmente consultabile sul sito istituzionale del Comune di Torrice.

Tra le varie misure, abbiamo contingentato l'accesso agli esercizi commerciali e agli uffici pubblici o aperti al pubblico, quali il Comune, la posta e la banca. Ringrazio il comandante della Polizia Locale Gianluca Testani per la collaborazione, il rappresentante della Protezione civile Davide Magliocchetti, la Giunta e tutti i consiglieri per la proficua collaborazione.
Infine, un sentito augurio di pronta guarigione va ai cittadini e agli amministratori risultati positivi, sia di maggioranza sia di minoranza».

Centri commerciali intesi come grandi e medie strutture di vendita, attività commerciali, bar, ristoranti sono citati nell''ordinanza con riferimento alle regole imposte per tutelare la salute pubblica ed evitare i contagi. Circa i posti a sedere, i menù, le mascherine il sindaco non ha trascurato alcun dettaglio, convinto che rispettando le regole e prestando grande attenzione si può contrastare la crescita esponenziale dei contagi.