I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile nel pomeriggio di mercoledì hanno sequestrato oltre 50 chili di fuochi d'artificio vietati, rinvenuti in un locale ad uso comune delle palazzine di edilizia popolare in Corso Lazio a Frosinone. Nel periodo immediatamente precedente ai festeggiamenti di fine anno, sono stati intensificati i servizi tesi all'individuazione di depositi d'artificio illegali.

Il materiale, sottoposto a sequestro a carico di ignoti, verrà successivamente affidato per la distruzione a una ditta specializzata, così come disposto dall'autorità giudiziaria. In un altro servizio i carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Frosinone, hanno arrestato per evasione un quarantacinquenne. L'uomo, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari a seguito di condanna per furti aggravati, si rendeva artefice di tante inosservanze alla misura detentiva.