Ritorna il Servizio civile universale al Comune di Strangolagalli. Un'opportunità per i ragazzi di sperimentare una faccia nuova del senso civico tale da renderli cittadini attivi e consapevoli. Un risultato ottenuto grazie al lavoro dell'Ufficio dei servizi sociali e all'impegno dell'assessore Ivan Stirpe e del consigliere delegato alla cultura e alle politiche giovanili Anna Belli.

Quattro i progetti approvati, realizzati in convenzione con Anci Lazio e il Comune di Ripi. Per Strangolagalli saranno sette i posti disponibili, declinati come segue: progetto "Salvaguardia il tuo territorio" per il comparto ambiente con due posti; progetto "Integrazione" nel campo dell'assistenza con due posti; due posti anche per il progetto "Bibliocultura" e un posto a disposizione per il progetto "Digitale".

"Siamo soddisfatti - affermano in una nota congiunta l'assessore Stirpe e il consigliere Belli - per l'obiettivo raggiunto e per poter dare di nuovo la possibilità ai ragazzi dai 18 ai 28 anni di fare un'esperienza formativa, di crescita civica e partecipazione sociale presso il nostro Comune. Un ringraziamento va all'Ufficio dei servizi sociali che ha contribuito all'ottenimento di questo risultato".

Il bando è online sul sito del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale; sarà possibile presentare la domanda fino alle ore 14 di mercoledì 26 gennaio 2022 mediante Spid. Una domanda a portata di click per offrire il proprio impegno e cimentarsi in un'esperienza in settori specifici a servizio della collettività.