Erano fuori dalle rispettive abitazioni a parlare tra di loro. Nulla di eclatante e anomalo se non fosse che avrebbero dovuto rispettare il periodo di quarantena dopo essere stati dichiarati positivi al covid-19 dell'azienda sanitaria locale. Inevitabile per loro la denuncia da parte delle forze dell'ordine.

Nei guai sono finiti due uomini, un quarantatreenne e un sessantaseienne di Morolo.

I fatti
Devono rispondere dell'accusa di inosservanza delle norme anti-covid i due uomini denunciati ieri dai carabinieri della locale stazione. Stando alle accuse il quarantatreenne e il sessantaseienne erano fuori dalle loro abitazione a dialogare tra di loro, incuranti del fatto di essere positivi al virus e di dover, pertanto, rispettare il periodo previsto di quarantena.

Intanto dal bollettino diffuso dall'azienda sanitaria locale i positivi al covid-19 nel comune di Morolo riferiti alla giornata di ieri risultano essere quattro. E continuano anche le raccomandazioni da parte degli enti preposti per il rispetto delle norme anti-covid, l'utilizzo delle mascherine e la distanza di sicurezza. È fondamentale non abbassare la guardia.