Un operaio edile di 59 anni è morto oggi nell'isola d'Ischia mentre era al lavoro in un cantiere a Forio.

L'uomo stava lavorando in un edificio privato in ristrutturazione nella zona di via Palummera quando, per cause ancora non chiare, è precipitato da una impalcatura riportando gravissime ferite.

Portato nell'ospedale Rizzoli - secondo alcune voci non confermate con un furgone da colleghi di lavoro - non è stato possibile salvarlo. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Ischia, coordinati dal capitano Mitrione, in collaborazione con la Asl Napoli 2; la salma è stata sequestrata.