Da ieri, e fino al prossimo 15 gennaio, a Castro dei Volsci sarà obbligatorio indossare la mascherina anche all'aperto. Lo ha deciso il sindaco Leonardo Ambrosi con apposita ordinanza, la n° 14, emessa nella mattinata di ieri, specificando che l'obbligo di indossare all'aperto i dispositivi di protezione vale quando non fosse possibile mantenere un distanziamento personale di almeno un metro. Molta attenzione, quindi, dovrà essere prestata nei luoghi solitamente affollati come mercati, manifestazioni, file in prossimità delle attività commerciali e così via.

L'obbligo non vale per i bambini di età inferiore a 6 anni, per le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina o quelle che devono comunicare con un disabile senza mascherina, ma anche per gli sportivi, purché si mantenga la distanza interpersonale con gli altri. Una decisione presa a tutela della salute pubblica a causa dell'evolversi della pandemia e della concomitanza con il periodo natalizio.

I castresi meritano di trascorrere le festività in sicurezza e l'andamento della pandemia porta a prescrivere comportamenti sociali più scrupolosi. I controlli sull'applicazione del provvedimento verranno effettuati dai competenti organi di vigilanza. La sua inosservanza comporta anche l'applicazione di una sanzione amministrativa a partire da 400 euro.