Si stringe il cerchio sui furbetti della differenziata e su chi abbandona rifiuti in maniera indiscriminata un po' ovunque. Già questa estate le telecamere di videosorveglianza avevano immortalato cittadini intenti ad abbandonare rifiuti ingombranti e sanitari in aree periferiche della città. Si tratta di residenti ma anche di persone arrivate da fuori Comune, da Pontecorvo e Formia. E ci sono casi di recidivi.

«L'attività di monitoraggio in corso con il sistema di telecamere ha consentito alla polizia locale di identificare e multare sinora una decina di cittadini ripresi ad abbandonare buste di immondizia o materiale inerte, quanto non anche ingombrante, sia in punti esterni che interni del territorio cittadino - fanno sapere dal Palazzo di piazza De Gasperi - L'attività di controllo continuerà nel tempo a venire da parte della polizia locale e del personale addetto del settore Ambiente, cui va il ringraziamento dell'amministrazione, perché nonostante gli inviti a conferire i rifiuti in maniera regolare e corretta, così come fa la stragrande maggioranza dei cittadini, vi sono alcuni che continuano imperterriti a imbrattare il territorio.

Si sta monitorando anche il conferimento corretto della raccolta differenziata e si ricorda ai cittadini di utilizzare i mastelli e non le buste di plastica. Inoltre si ricorda ai gestori di attività commerciali e dei pubblici esercizi di osservare scrupolosamente il deposito della carta e del cartone (opportunamente piegato) sui marciapiedi nella fascia oraria prevista (ore 12-13). Per evitare così il disordine che deriva dal permanere di tale tipo di rifiuti a far cattiva mostra di sé per troppo tempo sugli spazi pubblici, dopo il passaggio della De Vizia per la raccolta».