Mascherine obbligatorie nella città fluviale anche all'aperto. È quanto ha deciso il sindaco Anselmo Rotondo che ha emesso un'apposita ordinanza con cui ha disposto l'obbligo di utilizzare gli strumenti di protezione.

Una misura scattata dalla mezzanotte di oggi e che andrà avanti fino al prossimo 31 dicembre. Una decisione che è stata assunta in prossimità del prossimo periodo di festività natalizie. Perché, come sottolineato dal primo cittadino nell'ordinanza, «si registrerà, come di consueto, nelle vie e piazze cittadine, luoghi di aggregazione, un intenso afflusso di persone, anche in considerazione degli eventi natalizie che inizieranno il 4 dicembre con conseguente difficoltà nel garantire il distanziamento interpersonale».

Un contesto dove pesa anche «l'aumento del contagio, a livello nazionale e regionale». Proprio per queste ragioni il sindaco Rotondo ha ritenuto necessario «attuare durante il periodo natalizio e festivo, tutte le azioni dirette a evitare pericoli per la salute pubblica».

Da qui l'ordinanza con cui è «obbligatorio indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie, dal 4 dicembre al 31 dicembre, in via XXIV Maggio, largo Marconi, piazza Porta Pia, via Santa Maria di Porta, corso Vittorio Emanuele, piazza Belvedere, piazza IV Novembre, piazza Annunziata e comunque nei luoghi all'aperto e in tutte le zone in cui si venga a creare un'affluenza di persone tale da non garantire il distanziamento interpersonale, come ad esempio luoghi di aggregazione, mercatini di Natale, mercati, esposizioni e qualsiasi altro evento organizzato per le festività natalizie all'aperto e, in ogni caso, ovunque si vengano a creare assembramenti o affollamento».

Per i trasgressori previste le sanzioni stabilire dalla legge che potranno arrivare fino a mille euro.