La neve c'è e la gestione degli impianti è stata affidata, perché Campo Staffi non apre? Questo si chiedono, e chiedono all'amministrazione, i consiglieri di minoranza del Comune di Filettino.

«Dovemmo essere felici – si legge nella nota dei consiglieri Alessia Pomponi, Paolo De Meis e Salvatore Nardecchi perché teoricamente l'8 dicembre (occasione unica, considerate anche le restrizioni degli ultimi anni) si sarebbe potuto dare avvio alla stagione sciistica. Invece anche stavolta il silenzio regna sovrano e l'improvvisazione la fa da padrona. Sono in molti a domandarsi il perché di tale assordante silenzio.
In questi giorni abbiamo fatto le dovute verifiche e le informazioni che non vengono date dall'amministrazione Taurisano, le daremo noi.

Ad oggi le cose stanno così: gli impianti ancora non sono pronti (montaggi e collaudi ancora da fare) ricordando anche che non abbiamo più il problema del Consorzio che rallentava le operazioni; il contratto tra amministrazione concedente e gestore non è ancora formalizzato; a complicare le attività propedeutiche all'apertura degli impianti è intervenuta la superficialità dell'amministrazione comunale che ha revocato l'incarico al direttore degli impianti, e contestualmente ha contattato un altro direttore di esercizio abilitato per lo svolgimento della medesima mansione.

Il problema è che la norma di riferimento fissa in novanta giorni il preavviso da dare all'Ustif ed ai competenti organi regionali per procedere alla nuova nomina».