Il mese di dicembre si apre con 76 contagi e 2 decessi.
Il Covid uccide ancora in provincia di Frosinone.
E dall'inizio della pandemia le vittime salgono a 678.
Resta stabile invece il numero dei ricoverati. Insomma, il virus morde ma l'Azienda Sanitaria Locale tiene sotto controllo la situazione.

L'andamento
Sono trascorsi 640 giorni dal primo caso del due marzo 2020. Ieri si sono registrate due vittime, di 90 e 71 anni.
Entrambi con pregresse patologie, come scrive la Asl nel bollettino quotidiano. I nuovi casi sono stati 76, su un totale di 1.302 tamponi effettuati. Il tasso di positività è di 5,83%. Questa la mappa dei contagi: 17 a Frosinone, 8 ad Alatri, 6 a Sant'Andrea del Garigliano, 5 ad Arpino, 4 a Cassino, 4 a Ceccano, 4 a Piedimonte San Germano, 4 a Sora. Quindi 3 a Ripi, 2 ad Anagni, 2 a Fontana Liri, 2 a Fontechiari, 2 ad Isola del Liri, 2 a Morolo. Infine,1 caso in ognuno di questi Comuni: Aquino, Arce, Castrocielo, Esperia, Ferentino, Fumone, Piglio, Roccasecca, San Giovanni Incarico, Sant'Elia Fiumerapido, Serrone.

I pazienti Covid ricoverati presso l'ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone restano 35.In questa settimana l'andamento è il seguente: 30 casi il ventinove novembre, 94 il trenta, 76 il primo dicembre.
Per un totale di 200 e una media di 66,66 al giorno.
La settimana precedente era andata così: 23 casi il ventidue novembre, 58 il ventitré, 81 il ventiquattro, 56 il venticinque, 76 il ventisei, 99 il ventisette, 103 il ventotto. Per un totale di 496 e una media quotidiana di 70,85.

DA NON PERDERE!

Tutti gli approfondimenti su questo argomento sono disponibili nell'edizione odierna, in edicola o nella versione digitale di Ciociaria Oggi.

EDICOLA DIGITALE: Approfitta dell'offerta, un mese a soli € 0.99