Un dolore senza fine. Un giovane marito, figlio, innamorato della sua famiglia, ci ha lasciato prematuramente all'età di 37 anni. Alessandro Dalla Valle ha fortemente desiderato costruire con l'amore della sua vita, Alessia, un matrimonio felice dal quale è nato il suo primogenito due anni fa accolto dal calore di una famiglia che aveva voglia di riscatto dopo il doloroso destino vissuto negli ultimi anni. Alessandro nel 2016 aveva sposato la nipote di Gilberta Palleschi, la professoressa d'inglese uccisa barbaramente nel 2014. E alla tragedia di una morte così atroce si è aggiunta la disgrazia che ieri ha portato via per sempre, all'affetto dei suoi cari, un ragazzo solare, lavoratore nella ditta di famiglia a Sora. Era originario di Pescosolido.

Alessandro ha lasciato un vuoto enorme, incolmabile per quanti ne hanno apprezzato le doti genuine di ragazzo educato e sempre dalla battuta pronta che ha saputo essere da spalla per la sua compagna durante i giorni difficili della scomparsa di Gilberta, il ritrovamento e il calvario giudiziario. Alessandro era stimato da tutti: tanti gli amici di Pescosolido dove viveva prima del matrimonio e gli amici di Sora dove ha frequentato le scuole superiori. Tante le lacrime versate appena appresa la notizia. I social hanno accolto i messaggi di vicinanza alla famiglia e una pioggia di post, di ricordi rivolti proprio a lui che ieri è andato via troppo presto. Il corpo del ragazzo nel primo pomeriggio di ieri è stato trasferito al cimitero di Sora. A raggiungere al camposanto le famiglie Palleschi e Dalla Valle anche il sindaco di Sora Luca Di Stefano visibilmente provato.

«Alessandro lo conoscevo bene. La notizia mi ha fortemente scosso. È stata una tragedia incredibile.
È morto un ragazzo, un giovane papà che lascia la moglie ed il figlio ha aggiunto il primo cittadino Mi unisco alle condoglianze di tutta la città e dell'amministrazione comunale. Esprimo vicinanza a tutta la famiglia. Grande è il dolore per la perdita di un brillante ragazzo». Condoglianze alla famiglia anche dall'amministrazione di Pescosolido.