L'Europa trema per l'arrivo della nuova variante del Coronavirus proveniente dal Sudafrica. "Omicron", più facilmente trasmissibile, che potrebbe bucare lo scudo dei vaccini. In Belgio il primo caso.

E' "preoccupante", avverte l'Oms. "Fa paura", dice la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen. Il livello di rischio associato alla variante Omicron per l'Ue è "alto o molto alto". È quanto scrive il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle malattie (Ecdc) in un rapporto diffuso in serata sul nuovo ceppo Covid rilevato nell'Africa Australe. La variante, spiega Ecdc, è quella "meno simile" tra quelle esaminate durante la pandemia. Sulla variante Omicron "c'è una considerevole incertezza rispetto alla trasmissibilità e nell'efficacia dei vaccini. Ed ora l'Europa prova a blindarsi con lo stop ai voli dall'Africa australe.

Cosa sappiamo della variante
Della variante si sa che presenta nel genoma numerose mutazioni della proteina Spike che potrebbero teoricamente aumentarne la trasmissibilità e la capacità di eludere gli anticorpi. Sulla base delle prove disponibili, la variante sudafricana del virus Covid potrebbe essere associata a una trasmissibilità molto elevata, a un indebolimento dell'azione dei vaccini ma non a un'infezione più grave. Lo scrive l'Ecdc nel suo rapporto settimanale sulle malattie trasmissibili. (Fonte Ansa.it)