Gettati tra la vegetazione nella speranza che nessuno li notasse. A Colle San Magno, nella vicinanza del cimitero, sono state recuperate dal comune diverse taniche abbandonate nei giorni scorsi. All'interno delle taniche un liquido non ancora ben individuato.

Quindi potrebbe trattarsi anche di rifiuti pericolosi.
L'amministrazione comunale guidata dal sindaco Valentina Cambone ha subito denunciato il ritrovamento alle autorità competenti le quali stanno svolgendo le indagini di rito per risalire agli autori del fatto.

Un problema quello dell'abbandono dei rifiuti che colpisce non solo il piccolo paese montano di Colle San Magno ma tanti comuni del cassinate, presi di mira soprattutto le zone isolate di montagna o di aperta campagna.

Una vicenda che ha generato reazioni in paese, non solo per il gesto dell'abbandono di rifiuti ma anche per il luogo scelto, ovvero il camposanto. «Manifestiamo tutto il nostro sdegno dinanzi a gesti del genere», il commento del primo cittadino.