Sono scattati gli arresti domiciliari per un giovane formiano. Si tratta dell' aggravamento di una precedente misura disposta dall' Autorità Giudiziaria nei suoi confronti. Nei giorni scorsi i militari della stazione di Formia hanno eseguito la stessa misura, emessa dall'Autorità Giudiziaria di Cassino, nello specifico il GIP Claudio Marcopido, nei confronti di un ventenne del posto, in sostituzione del provvedimento dell'obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. La circostanza che ha portato al provvedimento, una misura di aggravamento richiesta dai carabinieri di Formia ed accolta dall' Autorità Giudiziaria, scaturisce dalla violazione delle prescrizioni previste e risale allo scorso 8 ottobre.

Il giovane, nonostante fosse gravato dall'obbligo di domicilio nel comune di Formia, si recava a Gaeta in compagnia di altre persone con precedenti di polizia.
Il che ha conseguentemente comportato l'applicazione di una misura cautelare maggiormente afflittiva, quella appunto degli arresti domiciliari.