Ruba un crocifisso, due candelabri e un tabernacolo dall'interno dalla Chiesa di "San Nicola", nella cittadina fabreterna. Scattano le indagini e i carabinieri denunciano l'autore del furto, un 61enne del posto, già censito.

I militari della locale stazione, dopo aver ricevuto la segnalazione dal parroco, hanno immediatamente acquisito e visionato le registrazioni del sistema di video sorveglianza della chiesa ed hanno riconosciuto, senza dubbi, l'uomo, già noto per aver commesso altri furti.

La successiva perquisizione a casa del 61enne ha permesso di recuperare dapprima il crocifisso e i candelabri ed il giorno successivo, anche grazie all'ausilio del personale della polizia municipale di Ceccano, il tabernacolo completo delle ostie, senza apparenti danni. L'intera refurtiva è stata restituita alla chiesa e rimessa al suo posto.