Distributori automatici nel mirino di due malintenzionati. Due gli episodi, uno ha riguardato una scuola del capoluogo, l'altro l'ospedale cittadino. I responsabili, due uomini residenti nel capoluogo, rispettivamente di 45 e 47 anni, sono stati identificati e denunciati dalla Polizia di Stato.

I fatti
Gli agenti del Reparto Volanti della Questura hanno denunciato per tentato furto e danneggiamento, presso un istituto scolastico del capoluogo, un 45enne di Frosinone. Come ricostruito dagli agenti intervenuti, il responsabile si era introdotto nell'edificio forzando e danneggiando la porta d'ingresso per rubare dai distributori automatici di bevande, ormai inattivi da due anni. Solo l'attivarsi dell'allarme acustico lo aveva fatto desistere dall'intento.

E proprio l'allarme acustico aveva richiamato anche l'attenzione degli operatori della Polizia di Stato che, impegnati nell'ordinario controllo del territorio, avevano sorpreso l'uomo intento a scavalcare la recinzione e a liberarsi di un strumento di effrazione.

Sempre distributori automatici nel mirino di un altro malintenzionato, un 47enne del capoluogo, che è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria da un altro equipaggio del Reparto Volanti, per possesso di arnesi atti allo scasso, per il tentativo di perpetrare un furto presso i locali dell'ospedale cittadino. Dovrà rispondere di possesso di arnesi atto allo scasso.