Le condizioni di difficoltà dettate dalla pandemia sono e continueranno ad essere un condizionamento pesante per l'economia domestica. Per questo, il Comune di Veroli, ha reso pubblico un avviso rivolto ai nuclei monogenitoriali, nello specifico per quelli composti da donne con figli a carico per poterli sostenere qualora versassero in situazioni di indigenza o sotto la soglia di povertà. L'istanza dovrà essere presentata ai Servizi sociali dell'Ente entro e non oltre le ore 12 di venerdì 26 novembre.

Tale data ultima consentirà infatti al debito ufficio di lavorare le domande e registrarle correttamente sulla piattaforma Lazio Crea restando nei termini fissati nel bando. Conclusa la fase istruttoria, sarà infatti redatta una graduatoria in ordine di punteggio. Il modello da compilare è reso dal comune sul sito ufficiale così come la versione integrale del testo con tutti i dettagli del caso.

«Attenzionare le situazioni di difficoltà e impegnarsi attivamente per supportare le famiglie è un dovere formale nonché morale di ogni amministrazione».
L'assessore ai servizi sociali Patrizia Viglianti, spiega l'importanza che tali formule di sostegno rappresentano. «Questa, come altre forme di sostegno stanziate dal Governo e dalla Regione, permettono agli enti di garantire un aiuto concreto ai cittadini che ne hanno davvero bisogno»