Si dedicano allo scoutismo con gioia e impegno. Un'opera instancabile quella degli educatori, un punto di riferimento importante dello scautismo. E sanno bene che è fondamentale anche la formazione, il confronto, la riflessione, per fare sempre meglio e per poter continuare a offrire un servizio attento al rispetto del prossimo, a porgere l'altra mano, a dare sostegno, conforto. Proprio in questo contesto si è inserito l'appuntamento che ha visto protagonisti oltre venti capi del Gruppo Scout Frosinone 3, Parrocchia Madonna della Neve. Gli educatori si sono ritrovati a Ceprano, ospitati nella parrocchia del Sacro Cuore, dal parroco don Silvio Chiappini, da sempre assistente e animatore scout.

I due capi del Gruppo, Paolo e Sara, hanno imperniato l'uscita, sulla figura del capo, elemento chiave, su cui ruota la bellezza dello scautismo. Gli educatori, giovani e meno giovani, si sono confrontati a lungo, su questo delicato tema, attraverso letture, riflessioni, giochi, tecniche, condite da tanti spunti. La santa messa è stato un momento forte e toccante, a cui i capi hanno partecipato, insieme a tanti parrocchiani, che si sono adoperati per ospitare al meglio il gruppo. Come sempre, non sono mancati piatti succulenti, cucinati, con tecniche scout e dolci, offerti anche da amici presenti in parrocchia per festeggiare compleanni, che non mancano mai.

Sul volto di tutti, tanta gioia, con la consapevolezza di non aver sprecato tempo, con tanti talenti messi a fruttare. Gli occhi di tutti, sono già rivolti al prossimo 20 novembre per ricordare tanti capi, tornati alla casa del Padre. Intanto ricordiamo che chi volesse far parte del mondo degli scout può rivolgersi alle parrocchie di Frosinone che fanno parte del distretto o a Ceprano e a Paliano.

Un mondo in cui ci sono regole ben precise da rispettare, ma che preparano a divenire buoni cristiani e cittadini con valori importanti che faranno dei piccoli e grandi scout persone pronte a essere di aiuto al prossimo, a essere in prima linea nel volontariato e a contribuire, sicuramente, a rendere il mondo migliore.
Sono circa ottocento gli scout del distretto di Frosinone, quattro gruppi dal capoluogo (gruppo Fr1 Cattedrale Santa Maria, Fr2 Ss.mo Cuore, Fr3 Madonna della Neve e Fr4 Sacra Famiglia), uno di Ceprano e l'altro di Paliano.