Reti e protezioni nuove, tolta la sporcizia: a seguito di una serie di interventi di pulizia e manutenzione ordinaria riapre il campo di calcetto di Piedimonte alta. «Una risorsa aggregativa importante per tutta la comunità. Chiediamo, pertanto, la collaborazione di tutti i genitori affinché i ragazzi possano fare un uso corretto, vigile e rispetto di un bene comune» l'appello del vice sindaco Capuano, che aggiunge: «Un impegno giornaliero a difenderlo dall'abbandono di rifiuti e dagli atti vandalici che lo hanno colpito anche nel suo periodo di chiusura, causando la rottura della rete laterale, delle protezioni laterali. Abbiatene cura».

Ma in generale a Piedimonte lo sport sta tornando protagonista non soltanto con il calcio, ma anche con il volley. Nella cittadella dello sport intitolata a "Mauro Iavarone" nei giorni scorsi si sono disputati due importanti incontri sportivi. «Siamo molto orgogliosi della pratica sportiva del volley nel nostro territorio, che continua a registrare un numero crescente di atleti e di appassionati - ha commentato l'assessore allo Sport, D'Alessandro -. La cittadella non rappresenta più semplicemente un obiettivo da raggiungere, quanto una realtà che prende forma ogni giorno grazie ai nostri ragazzi e alla generazioni che verranno».