Ignoti hacker clonano la carta di credito e il codice per gli acquisti on-line di una cepranese e fortunatamente spendono soltanto 57,88 dollari. Ieri mattina la spiacevole sorpresa per una donna del paese che, a distanza di due giorni da un acquisto su Internet, si è vista recapitare sul cellulare un messaggio della banca che comunicava l'avvenuta transazione per un importo in pari a 49,99 euro, effettuato addirittura dagli Stati Uniti.

La donna, ignara dell'acquisto essendo l'unica utilizzatrice della carta di credito, ha capito subito che si trattava di una truffa informatica, ha telefonato alla banca e bloccato la card. Un intervento tempestivo ed efficace, senza il quale avrebbe rischiato di ritrovarsi il conto sulla carta svuotato. A colpire sono stati sicuramente pirati informatici piuttosto specializzati, in quanto non solo hanno individuato il numero della carta di credito, ma carpito anche l'apposito codice utilizzato esclusivamente per gli acquisti on-line.

Fortunatamente, il danno è stato limitato a poco meno di cinquanta euro e sarebbe potuta andare peggio alla malcapitata. Pertanto, la donna ha tirato un sospiro di sollievo quando si è resa conto del danno limitato.
L'ultimo acquisto lo aveva effettuato attraverso un Pc, con la conferma via e-mail e potrebbe essere stato proprio questo il veicolo utilizzato dai truffatori che abilmente hanno ricavato tutti i numeri giusti per spendere con la carta della cepranese.

Il loro gioco però è durato poco, e la card è stata bloccata. Oggi, purtroppo, le truffe attraverso gli strumenti informatici sono frequenti, realizzate sia con il furto di codici, sia con vendite false. Il mercato sul web ha preso piede e conseguentemente si sono sviluppati raggiri di ogni genere ai danni di chi forse si fida di ogni sito senza effettuare controlli o comunque, pur acquistando da siti affidabili, si ritrova carte clonate, codici rubati e soldi spariti sul conto.

Ormai il mercato on-line è largamente utilizzato e quindi i "furbetti della rete" si ingegnano a trovare i giusti artifici per frodare e fare acquisti in tutto il mondo con le carte delle sfortunate vittime.