Veicoli danneggiati allo scalo ferroviario di Ferentino. I carabinieri hanno intensificato i controlli intorno alla stazione cittadina spesso mèta di vandali, ladri e prostitute e un giovane è finito nella rete dell'Arma. Venerdì notte i militari hanno sorpreso un diciassettenne del posto in quell'area e lo hanno denunciato per danneggiamento nei confronti di un'auto in sosta. Il minorenne identificato è stato sorpreso dopo che aveva appena spaccato il finestrino anteriore di un veicolo, servendosi di un martelletto frangivetro.

I carabinieri del Comando stazione di Ferentino, congiuntamente ai colleghi della stazione di Morolo e del Nucleo operativo della Compagnia di Anagni, a seguito di attività avviata in seguito ai numerosi furti, tentati e consumati, con danni alle auto lasciate in sosta nel parcheggio della stazione ferroviaria dai pendolari che giornalmente si recano nella Capitale, hanno rafforzato la vigilanza.

Il giovane è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni ed è al vaglio delle forze dell'ordine la possibile responsabilità in altri analoghi danneggiamenti. Per cui s'indaga anche per i precedenti episodi vandalici segnalati e denunciati ai carabinieri. I fatti hanno fatto abbastanza chiasso in città e in tanti sollecitano l'installazione delle telecamere di videosorveglianza anche nell'area esterna dello scalo.