Cinghiale in pieno centro, esce dall'area verde sita lungo via Campidoglio, si avvicina alla strada mentre transitano pedoni e automobili, poi si nasconde nuovamente fra la vegetazione. Per fortuna, l'animale non ha attraversato la via, per cui non ha causato danni. Non sorprende la presenza di cinghiali di giorno e in pieno centro. Già in passato diversi esemplari sono stati avvistati in via Campidoglio, nella zona Ponte Canale e in via Santa Maria. L'ultimo avvistamento non ha sorpreso nessuno. Infatti, i cinghiali a Ceprano sono stanziati lungo il Liri e con frequenza si affacciano sulle strade e nei parchi, non temono l'uomo e spesso sono accompagnati dai cuccioli.

Quello avvistato l'altro giorno era solo, per nulla spaventato, si avvicinava ai curiosi che lo riprendevano, ha effettuato un breve giro vicino a via Campidoglio e poi è sparito tra il verde. Ormai questa specie in paese è come i cani, le persone non li temono e loro si avvicinano come fossero addomesticati. Il fenomeno è diffuso, accade però che cinghiali in corsa attraversino le strade causando incidenti, finora non gravi. Tanti cittadini hanno urtato cinghiali sbucati dal buio all'improvviso sulla via senza riuscire a schivarli, causando danni alle vetture anche perché si tratta di animali grandi e pesanti.

Incidenti si sono verificati in via Santa Maria, sulla provinciale Ceprano Scalo, ma anche al centro su via Campidoglio e in prossimità del bivio di ingresso al paese dalla Sr. 82 "Valle del Liri". Di fatto il pericolo è rappresentato dalla presenza degli animali in strada soprattutto di notte, anche perché di giorno non è difficile schivarli. Ma quando si spostano con i cuccioli, è bene prestare attenzione e non lasciarsi ingannare dal loro andamento tranquillo, poiché se avvertisse una situazione di pericolo, il cinghiale probabilmente attaccherebbe. Quindi, l'emergenza permane, azioni di controllo del fenomeno non se ne vedono e la speranza è che non accada nulla di grave.