Oggi l'ultimo saluto a Luigi Antonucci e a Luca Erme, i due amici morti nell'incidente di venerdì scorso a Patrica. I funerali saranno celebrati insieme, alle 15.30, nella chiesa di San Giovanni Paolo II. Ieri è stata effettuata l'autopsia sul corpo di Antonucci. Il cinquantaquattrenne è morto poco dopo lo scontro avvenuto tra la moto, su cui viaggiava insieme al quarantenne, e un'auto condotta da un ventisettenne di Frosinone. Erme, invece, è deceduto il giorno dopo, all'ospedale "San Camillo" di Roma, dove era stato trasferito nella serata di venerdì dallo "Spaziani" in condizioni disperate.

Ferito e sotto choc il giovane alla guida della Fiat Grande Punto. Il frusinate, risultato negativo all'alcol test e al narcotest, ha riportato un trauma cranico, la rottura del setto nasale e ferite al volto.
L'incidente si è verificato sulla provinciale che conduce al centro del paese lepino, poco distante dalle Quattro Strade e dalle loro abitazioni. E proprio nella chiesa vicina alle Quattro Strade, oggi pomeriggio sarà portato l'ultimo saluto alle due vittime. In quella stessa chiesa circa un mese fa si sono svolti i funerali di un altro motociclista e compaesano, Daniele Narducci, vittima di un incidente sulla Frosinone-Mare.

La comunità di Patrica è ancora incredula per quanto accaduto. Tanti i messaggi di cordoglio e vicinanza ai familiari delle vittime. Intanto la procura ha nominato il ricostruttore cinematico Giuseppe Speranza per chiarire l'esatta dinamica dell'incidente, mentre l'avvocato Antonio Perlini, legale del frusinate ha incaricato l'ingegnere Angelo Sonni. Per il profilo di carattere civile il ventisettenne si è rivolto all'avvocato Fabio Fascetti. I familiari di Erme si sono, rivolti, invece all'avvocato Alessandro Petricca, mentre quelli di Antonucci a Marco Maietta e ad Alessandro Marrocco. Oggi i funerali nella chiesa di San Giovanni Paolo II a Patrica.