È stato identificato l'autore di una truffa ai danni di un uomo di Formia. Si è conclusa lo scorso lunedì pomeriggio l'indagine dei militari della stazione Carabinieri di Formia, che ha portato alla luce l'autore di una truffa condotta ai danni di un 35enne formiano, denunciato successivamente all'autorità giudiziaria competente.

Il giovane truffatore 20enne è stato accusato di aver sottratto una somma pari a circa 3.500 euro raggirando la vittima a causa di un'inserzione di una vendita online. Il 20enne infatti, fingendo di essere interessato ad un annuncio inserito su un noto portale di vendite on line, relativo alla vendita di una macchina da caffè professionale, aveva indotto l'inserzionista, un 35enne di Formia a recarsi presso un ufficio postale con l'intento di fornire l'identificativo della carta "postepay" dove accreditare la somma pattuita per la vendita, ovvero 190 euro.

In realtà, il 35enne dopo aver reso noto il seriale della propria carta, si è visto invece suo malgrado sottrarre l'importo di 3.499euro.
I reati di cui ora dovrà rispondere il 20enne residente a Breme (PV), sono di truffa, sostituzione di persona, accesso abusivo sistema informatico e detenzione-diffusione di codici di accesso a sistemi informatici o telematici.