Commercialista e consulente aziendale con una grande passione per la cultura. In particolare per la poesia (ha pubblicato diverse raccolte) e per il teatro. Questo e molto di più era Domenico Mariani. Ieri è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari: aveva 72 anni. Conosciutissimo in città. È stato anche consigliere comunale e presidente del collegio dei revisori dei conti del Comune. Ma era soprattutto un poeta e uno straordinario uomo di cultura.

E proprio l'amore per la cultura e il teatro lo portò a fondare una casa di produzione, la "Pinguino Production", con cui mise in scena anche uno spettacolo al Teatro Parioli di Roma, "Le Barzotte", con Laura Troschel, Martufello e un Max Tortora agli inizi della carriera. Era la fine del 2000 e lo spettacolo fu diretto da Pierfrancesco Pingitore. Sotto la sua egida ebbe modo di scritturare anche un gruppo di attori romani molto apprezzati, "I Picari".

Il consigliere comunale Angelo Pizzutelli nota: «Ricordare Domenico Mariani è un dovere morale per me in quanto da sempre legatissimo a lui da una sana e solidissima amicizia ed avendo condiviso momenti di vita quotidiana, culturale, professionale oltre che amministrativo-politica. Domenico è stato infatti un consigliere comunale della nostra amata città e riuscì ad apportare nell'Amministrazione Marzi uno stimolo importante pieno di idee culturali e sociali. Lascia un vuoto immenso in tutti coloro che l'hanno conosciuto ed apprezzato per le sue spiccate doti umane e poetiche».
I funerali stamattina alle 11 alla chiesa di Sant'Antonio. Alla moglie Silvana, ai figli Greta, Valerio e Pasquale e a tutta la famiglia le condoglianze di Ciociaria Oggi.