Ci risiamo. Di nuovo a scrivere di vandali in azione alla stazione ferroviaria di Ferentino. Nei giorni scorsi due episodi che hanno destato preoccupazione e rabbia. Sui social le immagini dei finestrini rotti, di chi torna a prendere la macchina e si ritrova il vetro a terra di auto di altri pendolari ancora inconsapevoli di quanto troveranno al loro rientro. E così parte il tam tam, insieme al malcontento per una situazione che si ripropone. All'interno dei veicoli messi sottosopra carte, documenti e quanto si trova dentro il mezzo.

Tanti gli appelli nel tempo agli enti competenti da parte dei pendolari che tornano a chiedere soluzioni che possano scoraggiare i malintenzionati. Diversi gli episodi registrati nel tempo. Pendolari che hanno trovato l'auto sui blocchetti con le gomme rubate, o finestrini rotti.

«I vandali sono di casa, purtroppo, nel parcheggio vicino alla stazione ferroviaria sottolinea un pendolare C'è stato un periodo in cui la situazione sembrava fosse risolta, ma nelle ultime settimane l'incubo è tornato.
Diverse le macchine prese di mira». «Abbiamo il terrore quando scendiamo dal treno e andiamo a riprendere i nostri veicoli aggiunge un altro pendolare E tiriamo un sospiro di sollievo quando ci rendiamo conto che la nostra auto è salva. E ci dispiace tanto per le vittime di questi vandali. Speriamo che venga messa fine a questa annosa problematica».