Padre sottoposto ai domiciliari viene arrestato perché trovato "a spasso" con il figlio minorenne. A fermarlo sono stati gli agenti della polizia della Sottosezione A1 di Cassino impegnati in un mirato controllo dell'intera tratta di competenza.

Dagli accertamenti nella banca dati risultava che il conducente dell'auto fosse sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e che lo stesso poteva uscirne solamente nella fascia oraria dalle 8 alle 10 nelle giornate dal lunedì al venerdì.

L'uomo non avrebbe saputo fornire spiegazioni plausibili sulla sua presenza in auto con il minore né su eventuali esigenze che comunque non sarebbero state comunicate tempestivamente alle autorità competenti.
Per questo motivo l'uomo è stato arrestato per evasione e su disposizione dell'autorità giudiziaria competente, è stato nuovamente arrestato e sottoposto ai domiciliari presso la propria abitazione, mentre il figlio minorenne è stato affidato alla madre.