La polizia stradale di Frosinone scende in campo con la campagna Roadpol (European Roads Policing Network). Da domani gli agenti inizieranno una serie di controlli mirati, fino al 17 ottobre, sui mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia d'immatricolazione nazionale sia straniera. Una campagna frutto di una collaborazione tra le polizie stradali di alcuni paesi membri dell'Unione Europea e come osservatore la Polizia dell'Emirato di Dubai (Emirati Arabi Uniti).

L'organizzazione ha come obiettivo di sviluppare la coscienza e la consapevolezza da parte di tutti i conducenti ed utenti della strada attraverso una sinergia tra le polizie stradali europee, al fine di elevare gli standard di sicurezza stradale, con la prevenzione, l'informazione e il controllo, non solo con operazioni congiunte, ma anche con campagne di comunicazione. Durante i controlli, gli agenti coordinati dal dottore Stefano Macarra, procederanno alla verifica dello stato psicofisico dei conducenti, il rispetto dei limiti di velocità, della normativa Adr sul trasporto merci pericolose e di tutte le prescrizioni sull'autotrasporto previste dalla normativa nazionale e comunitaria.

Saranno quindi predisposti, nella nostra provincia, nel periodo dall'11 al 17 ottobre mirati controlli ai mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia d'immatricolazione nazionale sia straniera.
I risultati verranno costantemente monitorati dal Gruppo operativo Roadpol.