Le parole che si fanno sempre più "grosse" e violente. Le offese. Gli animi che si scaldano. Un'escalation di violenza che culmina in una furibonda rissa che vede protagonisti un gruppo di giovani italiani e un altro composto da ragazzi romeni. All'improvviso spunta un coltello e per Luigi Loria, 28 anni, la morte arriva in un balneo: ucciso con un fendente che non gli lascia scampo. 

E' successo a Marsala, in provincia di Trapani. Il ragazzo è stato soccorso ma è poi deceduto all'ospedale "Paolo Borsellino". La lite, come detto, sarebbe scoppiata con un altro gruppo di giovani, di nazionalità romena. Cinque persone sono state fermate dalla polizia: due italiani che avrebbero partecipato alla rissa e tre romeni, due dei quali sono accusati di concorso in omicidio.

L'episodio potrebbe essere legato al controllo del traffico di stupefacenti.