Violenze, minacce e pedinamenti. Una vita che si era trasformata in un incubo a causa dell'atteggiamento pericoloso del suo ex. Così lei, la vittima, ha trovato la forza di denunciare il suo ex compagno. Per lui è scattato il divieto di avvicinamento.

I fatti
Ad Anagni, i militari della locale Stazione hanno notificato la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla persona offesa, emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone nei confronti di un 43enne domiciliato nella provincia ciociara.

Il provvedimento è scaturito da una denuncia querela presentata dalla ex convivente, anch'essa residente nell'alta Ciociaria, per azioni consistenti in violenze, minacce e pedinamenti che ne limitavano il regolare svolgimento della vita quotidiana. Lo stesso non potrà pertanto avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex compagna e non potrà comunicare con nessun mezzo telefonico, telematico o epistolare e, a tale scopo, i militari hanno sequestrato i cellulari di proprietà dello stesso.