Droga nascosta in una cassaforte murata nella sua abitazione. A finire nei guai un 51enne della città delle cascate arrestato dai carabinieri con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti
Nella mattinata di ieri ad Isola del Liri, i militari della locale Stazione nel corso di servizio per il controllo del territorio, teso alla prevenzione e repressione di reati in genere, hanno controllato una piccola utilitaria, risultata  sprovvista di copertura assicurativa, condotta da un 51enne del luogo, incensurato. 

Durante il controllo i carabinieri hanno notato all'interno dell'abitacolo dei residui di sostanze stupefacenti. La successiva perquisizione veicolare aveva dato esito negativo ma, visto l'atteggiamento nervoso dell'uomo, i militari hanno deciso di estendere la perquisizione anche al suo domicilio. Nel corso del controllo sono stati trovati all'interno di una cassaforte murata e ben occultata, 30 grammi di cocaina, 35 grammi di marijuana, un bilancino di precisione unito e del materiale vario utilizzato per confezionare e sigillare le singole dosi in cui veniva ripartito lo stupefacente. Inoltre i carabinieri hanno trovato banconote di vario taglio per un importo complessivo di 2.800 euro, provento dell'attività di spaccio, il tutto sottoposto a sequestro.

L'uomo, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ad espletate formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.