Grande successo domenica scorsa dell'iniziativa ecologista "Puliamo(ci) Ceprano", promossa dall'assessorato all'Ambiente. Una giornata dedicata alla pulizia del bosco sito in località Sfratti, bonificato da scarti di ogni genere e dimensioni, abbandonati dai soliti incivili. «Abbiamo rimosso una grande quantità di rifiuti - annuncia soddisfatta l'assessore Elisa Guerriero - Il bosco di Ceprano dovrebbe essere una grande risorsa, invece per anni è stato scambiato per una discarica. Servono azioni radicali e forse anche perdere alcune comodità per comprendere che cosa abbiamo tolto alle prossime generazioni.

Colgo l'occasione per ringraziare le associazioni che hanno partecipato all'iniziativa e i volontari Luigi Mandarelli, Gaetano Maiuri, Gianfilippo Casale, Fabrizio Bertoni, Giordano Trovini, Salvatore Incagnoli, Pietro Pontoni, Mario Fratarcangeli, Walter Mattoccia, Emiliano Trocchi. Un grazie anche al sindaco Marco Galli, al vicesindaco Vincenzo Cacciarella, a Greta Mazzettino, Floriano Bertoni, Loreto e Angela Rossi per la disponibilità e l'importante aiuto fornito».

Purtroppo, i boschi sono fra gli obiettivi degli incivili che spesso con la complicità del buio approfittano delle aree isolate, abbandonando rifiuti di ogni genere, anche speciali. Da qui l'importanza delle iniziative di bonifica che, oltre a svolgere un'opera di sensibilizzazione nei confronti dei cittadini, sono fondamentali per assicurare la rimozione di scarti che altrimenti causerebbero danni ambientali anche permanenti.