Furto nella notte a Pontecorvo. Ignoti entrano in un bar su via Leuciana, si introducono da una finestra e prendono di mira solo le macchine mangiasoldi. Un bottino da circa 3.000 euro, portato via in pochi minuti.
E con estrema precisione.

La ricostruzione
Da una primissima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che la banda delle slot sia entrata in azione nel cuore della notte. Riuscendo ad entrare attraverso una finestrella, non dalla porta principale forse per non dare nell'occhio hanno preso di mira i soldi contenuti nelle gettoniere delle slot e la macchina mangiasoldi: un lavoro pulito, rapido e stando a una prima valutazione del bottino da parte degli inquirenti anche piuttosto remunerativo. Una volta messo a segno il colpo si sono allontanati portando con sé la macchina cambiavalute, dileguandosi nella notte.

La scoperta
La scoperta è stata fatta ieri mattina dai proprietari all'apertura dell'attività: non è stato difficile intuire subito cosa fosse accaduto. E in pochi minuti hanno allertato i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo. Eseguiti i rilievi necessari a raccogliere elementi preziosi, i carabinieri hanno quindi preso visione delle telecamere: sarà l'analisi delle immagini a raccontare qualcosa di più del colpo che sembrerebbe non aver interessato null'altro all'interno del locale: né gratta e vinci né soldi dalla cassa. I danni registrati sembrerebbero ingenti: per poter introdursi nel locale, i malviventi avrebbero buttato a terra l'intera parete attrezzata con i liquori e altro materiale. Le indagini dei militari dell'Arma sono in corso e si sta ricostruendo ogni minuto prima e dopo il colpo.