Continua il trend in discesa dei contagi. E c'è una media di 994 dosi di vaccino somministrate al giorno. Siamo in una fase di pandemia sotto controllo.
La situazione
Ieri ci sono stati 13 nuovi casi. Su 679 tamponi effettuati. Per un tasso di positività dell'1,91%. Da sottolineare pure come la Asl abbia deciso di aumentare il tracciamento. Proprio per chiudere ogni spazio al virus. Ci sono stati 3 contagi a Veroli, 2 ad Anagni, 2 ad Atina. E poi 1 in ognuno di questi Comuni: Alatri, Amaseno, Cassino, Ferentino, Frosinone e Sgurgola. I negativizzati sono stati 39. Anche ieri zero decessi. Siamo nell'ottantaduesima settimana dall'inizio della pandemia in provincia di Frosinone. Dal primo caso del due marzo 2020 sono trascorsi 573 giorni. Questo l'andamento: 7 casi il venti settembre, 20 il ventuno, 29 il ventidue, 16 il ventitré,17 il ventiquattro, 13 il venticinque. Per un totale di 102 e una media giornaliera di 17 contagi.

L'andamento dell'ottantunesima settimana: 11 casi il tredici settembre, 25 il quattordici, 21 il quindici, 14 il sedici, 16 il diciassette, 18 il diciotto, 17 il diciannove. Un totale di 122 contagi e una media giornaliera di 17,42. Nell'ottantesima settimana invece era andata in questo modo: 6 casi il sei settembre, 23 il sette, 18 l'otto, 18 il nove, 23 il dieci, 17 l'undici e 12 il dodici. Per un totale di 117 contagi e una media quotidiana di 16,71. La settantanovesima settimana: 13 casi il trenta agosto, 14 il trentuno agosto, 33 il primo settembre, 22 il due, 16 il tre, 24 il quattro, 23 il cinque. In totale 145 casi, per una media giornaliera di 20,71.

Il trend
Le medie dei contagi delle ultime settimane: 125,85 nella cinquantasettesima, 96,42 nella cinquantottesima, 74,85 nella cinquantanovesima, 74,28 nella sessantesima, 58,71 nella sessantunesima, 56,42 nella sessantaduesima, 41,14 nella sessantatreesima, 26 nella sessantaquattresima. E 16,28 nella sessantacinquesima, 8 nella sessantaseiesima, 9,71 nella sessantasettesima, 6,28 nella sessantottesima, 3,7 la sessantanovesima, 2,85 la settantentesima, 2,5 nella settantunesima, 7,28 nella settantaduesima, 17,8 nella settantatreesima, 32 nella settantaquattresima, 35 nella settantacinquesima, 37,42 nella settantaseiesima e 27,4 nella settantasettesima. Nella settantottesima 29,71. Poi 20,71 nella settantanovesima, 16,71 nell'ottantesima, 17,42 nell'ottantunesima. E nell'ottantaduesima, che si chiude oggi, siamo a 17.

Quindi le medie mensili dei contagi, altrettanto significative: 13,8 casi al giorno a marzo 2020, 7,63 ad aprile, 0,83 a maggio, 0,46 a giugno, 0,35 a luglio, 5,16 ad agosto, 7,43 a settembre, 113,8 a ottobre, quando i nuovi casi sono stati 3.528. Poi il boom a novembre, con 6.588 contagiati. Per una media di 219,66 ogni ventiquattro ore. A dicembre 3.468 contagi, per una media giornaliera di 111,87. A gennaio i contagi in totale sono stati 3.144, per una media di 101,42. A febbraio 3.526 nuovi casi, per una media giornaliera di 125,92. A marzo 2021 i contagi sono stati 6.063, per una media quotidiana di 195,58. Ad aprile 2.612 casi. Per una media di 87,06. Per quanto riguarda il mese di maggio, 1.056 nuovi casi. Per una media di 34,06 ogni ventiquattro ore. A giugno 189 casi. Per una media di 6,3 ogni ventiquattro ore. A luglio 384 casi. Per una media di 12,38 ogni ventiquattro ore. Ad agosto 982 contagi. Per una media di 31,67 ogni ventiquattro ore. A settembre 459 contagi in venti giorni.

Per una media di 18,36 ogni ventiquattro ore. Poi la curva dei decessi. Questo l'andamento completo: 25 morti per Covid a marzo 2020, 23 ad aprile, 2 a maggio, 8 a giugno, poi 0 sia a luglio che ad agosto, 1 a settembre, 9 ad ottobre. Quindi l'impennata: 100 a novembre, 98 a dicembre, 73 a gennaio 2021, 73 a febbraio, 100 a marzo, 103 ad aprile. Poi: 34 a maggio, 5 a giugno, 1 a luglio. Nel mese di agosto 4 vittime. A settembre invece finora 1 decesso. L'incidenza di nuovi casi settimanali ogni 100.000 abitanti è di 24,94 in diminuzione rispetto a domenica scorsa (25,57).

Il report
C'è poi il resoconto settimanaledella Asl, per il periodo compreso tra il 17 e il 23 settembre. I nuovi positivi sono stati 122. Su 3.500 tamponi effettuati. Per un tasso di positività del 3,4%. Mentre l'incidenza di nuovi casi settimanali ogni 100.000 abitanti è stato di 25,5. Per quanto riguarda il Gimbe, l'incidenza (periodo 8-15 settembre) è di 24. Ci sono stati anche 196 guariti. In totale sono state somministrate 6.959 dosi di vaccino. Per una media di 994 al giorno. Ormai da mesi le terapie intensive sono Covid free. I pazienti Covid ricoverati nei reparti ordinari sono 12. C'è poi il dato che la Asl segnala sempre: 33 bambini nati in sette giorni in provincia di Frosinone. Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, la percentuale in Ciociaria è intorno all'81,7%. Sono quasi 386.000 le persone che si sono sottoposte a profilassi. Ieri l'assessore regionale alla sanità Alessio D'Amato ha detto: «In occasione della giornata mondiale del farmacista un grazie alle farmacie di Roma e del Lazio per il loro impegno nel contrasto al Covid. Sono oltre 2 milioni i test e 300.000 i vaccini eseguiti». Intanto il Comitato tecnico scientifico, nel rispondere alla richiesta di un parere da parte del generale Figliuolo, ha detto sì alla terza dose per over 80 e ospiti delle rsa. Rinviata invece la valutazione sugli operatori sanitari.

Il bollettino
Sono stati 3.525 ieri positivi al Covid. Venerdì erano stati 3.797. Registrate 50 vittime (il giorno prima 52). Sono stati 357.491 i tamponi molecolari e antigenici. Il tasso di positività è dell'1%. Nel Lazio 306 casi positivi e 2 decessi. Tasso di positività all'1,2%. Nel Lazio raggiunte le 8,2 milioni, pari all'82% della popolazione over 12 in doppia dose. Oggi presso l'ospedale dei Castelli si terrà un concerto in ricordo di Gianluigi Andrea Piegari. Nota D'Amato: «A fine agosto aveva effettuato un intervento in codice rosso ad un paziente positivo Covid. Concerto dal titolo "Senza Respiro" sulle note di Ennio Morricone con l'orchestra da Camera di Frosinone».